Cos’è

Il Master di Cucina è un concetto mutuato dagli show televisivi che negli ultimi anni spopolano sul piccolo schermo italiano, sfruttando al massimo le possibilità offerte da una manifestazione fieristica reale frequentata ogni anno da decine di migliaia di visitatori.

Lo Stage

L’area centrale di Ristorexpo viene attrezzata per il Master di Cucina con un palco munito di tutta l’attrezzatura da cucina necessaria, pronto ad accogliere chef di fama nazionale ed internazionale durante interventi di un’ora circa. Sono a disposizione pentole, padelle, taglieri, casseruole, teglie, coltelli, forchettoni, mestoli, aree cottura a gas e a induzione, un forno, un frigorifero, un freezer, un lavandino. I cuochi fin’ora non si sono mai lamentati!

Di fronte al palco è approntata una platea di sedie, dove possono prendere posto più di cinquanta spettatori interessati. Lo spazio è comunque aperto, per cui si può assistere allo show anche stando in piedi. A tutti gli interessati vengono proposte cuffie audio, per poter ascoltare direttamente la voce dello chef sul palco senza i rumori di sottofondo. La frequenza è regolabile, così da poter funzionare anche per le altre iniziative (come le Lectio Magistralis, le Bartender School e le presentazioni dei libri di Ristorexpo).

Gli ospiti passati

Dallo stage del Master di Cucina sono passati mostri sacri della cucina italiana e straniera, personaggi che continuano tutt’ora ad innovare il panorama dell’enogastronomia mondiale mediante sperimentazioni e ricerche sulle materie prime.

Parliamo di Davide Scabin, di Chicco Cerea, di Anthony Genovese, di Carlo Cracco, di Andrea Camastra, di Fabrizio Ferrari, di Ettore Bocchia e di mille altri, che Ristorexpo ha avuto l’onore di ospitare nei suoi vent’anni di storia. 

Una collaborazione con l’alta cucina che ha generato un dialogo costante, in grado di mantenere Ristorexpo sempre in linea con i trend mondiali e, nel suo piccolo, di anticiparli. Una storia importante, che vede nel Master di Cucina e nello Showcooking il suo momento culminante; fermo restando che l’obiettivo principe rimane formare ed aiutare espositori e visitatori intenti a costruire importanti relazioni d’affari.