Dopo aver dedicato la giornata inaugurale della mostra al ricordo del maestro Gualtiero Marchesi, #Ristorexpo2018 continua sulla scia dei pilastri della cucina mondiale celebrando il genio di Georges Cogny, lo chef che ha avuto il grande merito di portare in Italia la nouvelle cuisine, modellandola sulle materie prime del territorio che l’ha accolto.

Già chef affermato in Francia, nel 1965 chef Cogny approda a Farini, alla Locanda Cantoniera, dove per alcuni anni propone una cucina semplice e tradizionale punteggiata da qualche inflessione d’oltralpe. 

Nel 1976 lascia è la volta di Piacenza, dove aprirà l’Antica Osteria del Teatro, un ristorante destinato a diventare l’emblema dell’alta cucina: è qui che conquista le due Stelle Michelin, ed è qui che mette in piedi un’importante scuola per giovani e talentuosi cuochi, Georges Congy si rivela oltre che un grande chef un grandissimo maestro.

Nella giornata di Lunedì 5 Marzo a #Ristorexpo2018, allievi, amici e ammiratori, celebreranno il genio e la grande umanità di un uomo che ha inciso in maniera determinante sul modo di far cucina e ristorazione nel nostro paese.

Anche Massimo Bottura, il più illustre tra i suoi allievi, ricorderà il maestro attraverso un video esclusivo che verrà proiettato durante il tributo.
Noi ci siamo… e voi?